Home
Cos'è l'Unika?
Artisti - Membri
Dov'è l'Unika?
Fiera delle sculture
Galleria d'arte Unika
News
Esposizioni permanenti
Progetti collettivi
Storia dell'artigianato
Il marchio di tutela
Sponsor - Links
Contatti
Press
 

Storia dell'artigianato in Val Gardena

La lavorazione del legno nella Val Gardena era nel 16. Secolo un'attività complementare, svolta nei lunghi mesi invernali. Era un lavoro primitivo d'intaglio di piccoli animali, oggetti di decoro e d'uso domestico che gli abitanti provvedevano a smerciare in quasi tutte le principali città del continente.
  
E così, a partire da semplici figure ed oggetti casalinghi si è sempre più sviluppata la scultura d'arte nei diversi stili e maniere d'esecuzione fino ad arrivare oggi all'esecuzione ed interpretazione in vasta gamma di opere d'arte sacra a profana. Le abili mani di alcuni scultori artigiani fecero nascere la vera scultura figurale. Il culmine dell’artigianato artistico fu raggiunto alla fine del 19. Secolo, nel quale si fece strada il grande mercato della scultura Gardenese nell’Europa e anche Oltreoceano. Nel 1872 fu fondata la scuola statale d'arte di Ortisei e nel 1907 quella di Selva.
  
Nella seconda metà del 20. Secolo si instaurò anche il processo d'industrializzazione della lavorazione del legno che però non influisce sull'attività artistica e creativa di nobili forme espressive del maestro artigiano.
  
La garanzia del lavoro eseguito integralmente ed esclusivamente a mano ne dà il marchio apposto alla scultura stessa, istituito dalla Camera di Commercio di Bolzano. In questo modo si escludono contraffazioni e copie.